Sapori locali

Il lato femminile del vino

Abbiamo incontrato Patrizia Malanga, proprietaria insieme al marito dell’azienda le Vigne di Raito. Ci ha raccontato il valore di una donna in un’industria gestita prevalentemente da uomini

Di Francesca Faratro

 «La mia famiglia non è mai stata legata alla viticoltura e nemmeno all’agricoltura. La mia passione per il vino nasce in età matura, dall’amore per la natura e dal desiderio di vivere a stretto contatto con essa, oltre che dall’esigenza di creare un’attività che desse un senso alla mia vita e magari lasciasse anche un segno». Così inizia a raccontarsi Patrizia Malanga, titolare dal 2001 insieme al marito della cantina Le Vigne di Raito. Insieme, hanno acquistato un terreno semi-abbandonato, di oltre due ettari in un posto bellissimo, sito fra cielo e mare: Raito di Vietri sul Mare.

Una grande personalità

Sin da subito iniziano a dar vita al loro ambizioso progetto e dopo aver appreso le tradizioni dell’area, da sempre vocata alla produzione di uva da vino, i due coniugi decidono di impiantare nel loro fazzoletto di terra, un vigneto con la finalità di produrre un vino di qualità che potesse esprimere al meglio i profumi ed accompagnare i sapori provenienti da quei posti magici.  «Il vino che avevamo in mente avrebbe dovuto avere una grande personalità ed un forte legame col territorio, esprimendo forza e carattere. – continua Patrizia – La scelta fu allora chiara: vitigni autoctoni a bacca nera con Aglianico e Piedirosso, i grandi vitigni campani».

Ragis Rosso e Vitamenia Rosato, le bottiglie prodotto da Le Vigne di Raito Azienda Agricola Agrituristica, courtesy of the company

Un’ immersione nella macchia mediterranea

Nel 2007 la loro prima vendemmia con Ragis rosso e nel 2012 quella con Vitamenia rosato, entrambi biologici (certificati da I.C.E.A.) e prodotti esclusivamente con uve coltivate in loco. L’azienda, immersa nella vegetazione tipica della macchia mediterranea, alterna alle viti i limoneti, gli ulivi secolari, i melograni, i boschi di corbezzoli e tante altre varietà presenti.

La formazione sul campo

I vigneti invece, coltivati su terrazzamenti tipici della Costiera Amalfitana, sono delimitati dalle cosiddette “macere”, termine con il quale si indicano i muri verticali di contenimento, realizzati allo scopo di favorire il pieno utilizzo dei terreni sovrastanti. Le difficoltà di accesso a queste aree impervie, costringono la lavorazione nella filiera produttiva esclusivamente a mano, raddoppiando la forza necessaria, specialmente nel periodo della raccolta. «Essere donna in un settore a prevalenza maschile ha rappresentato un problema nella mia attività ma solo nella fase iniziale. Ero “una donna ignorante” ossia non avevo le giuste competenze e la formazione necessaria per poter gestire un vigneto prima e una cantina poi. – racconta Patrizia –  Ma non mi sono mai scoraggiata: mi sono rimboccata le maniche, investito sulla formazione, sia teorica che pratica, studiando e lavorando direttamente in campo per apprendere il più velocemente possibile e alla fine credo di esserci riuscita».

Paola Malanga durante la vendemmia, courtesy of the company

L’attività enoturistica

Da alcuni anni a questa parte, Le Vigne di Raito si dedica all’attività enoturistica, riscuotendo un notevole successo internazionale e svolgendo visite enologiche guidate, fruite quasi esclusivamente da una clientela estera. Tali esperienze, conducono gli ospiti nella tradizione, nella storia e nei sapori della Divina, attraverso un percorso esperienziale che si conclude con la degustazione dei vini abbinati a prodotti d’eccellenza del territorio campano.

Informazioni utili:

Le Vigne di Raito Azienda Agricola Agrituristica, Via San Vito 9, Raito di Vietri su Mare, levignediraito.com

 

 

Vuoi rimanere aggiornato
sulle novità, su viaggi, storie, itinerari, esplorare l’arte, l’innovazione green e la cultura enogastronomica della Costa D’Amalfi?

*campo obbligatorio

Preso atto del mio diritto di revocare il consenso in qualsiasi momento, consento al trattamento dei miei dati personali da parte del Titolare, per la finalità sotto riportata (art. 7 Regolamento 2016/679)

Sono a conoscenza del fatto che in assenza del consenso le conseguenze sono le seguenti:
Non verrà inviata alcuna comunicazione promozionale e/o pubblicitaria da parte di authenticamalficoast.it all’interessato, il quale, riceverà esclusivamente notizie e/o comunicazioni in merito al servizio ricevuto/prenotato.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp’s privacy practices here.


Menu