Storie

Le famiglie storiche dell’ospitalità: l’eredità degli Esposito

Il 2022 ha segnato il settantesimo anniversario della fondazione del Tramonto D’Oro, hotel 4 stelle di Praiano, nel cuore della Costiera Amalfitana. Un’attività svolta con passione e impegno dagli Esposito, una delle famiglie che hanno scritto la storia dell’iconica ospitalità della Costa d’Amalfi.

Di Anna Volpicelli

«Mio padre Donato e mia zia Carmelina hanno cominciato quest’attività nel 1952», racconta Carmela, figlia del patron Esposito, che oggi, insieme ai fratelli Raffaele ed Emilia e alla supervisione della madre Teresa De Luca, portano avanti il sogno e la visione del padre. «Tutto è nato con un bar – ricorda Carmela guardando il panorama che dalla terrazza si apre su Capri e i suoi faraglioni – poi si è trasformato in un ristorante e piano piano sono state costruite le camere».

Il sapore di casa

L’albergo è stato da sempre la “casa” della famiglia Esposito. «Per noi, ogni ospite che soggiorna qui è come se soggiornasse a casa nostra. Mio padre è stato un visionario e mia madre ci ha insegnato il segreto dell’ospitalità: saper accogliere ogni ospite con sorriso, calore e gentilezza. Mia madre, che ha novant’anni, ancor’oggi ama intrattenersi con gli ospiti e ascoltare le loro storie».

L’hotel agli inizi della sua storia, courtesy of Tramonto d’Oro

Il viaggiatore di un tempo

Settant’anni fa, il turismo in Costiera Amalfitana era diverso da quello di oggi. Le persone che trascorrevano le loro vacanze in questo angolo incantevole soggiornavano per una settimana o dieci giorni, sempre nello stesso luogo. «Offrivamo mezza pensione, e accoglievamo ospiti da tutta Europa. A fine stagione, solitamente prenotavano una camera per l’estate successiva. Al tempo, non c’erano i computer e mia madre aveva un grande registro dove segnava i nomi e le prenotazioni per l’anno dopo. Le camere sono diverse l’una dall’altra, un progetto che mio padre ha voluto realizzare perché sosteneva che ogni ospite è diverso l’uno dall’altro. Non si diceva vado in vacanza in Costa d’Amalfi, ma si diceva vado in vacanza al Tramonto d’Oro».

L’ospite al primo posto

Da allora, la filosofia del Tramonto d’Oro non è cambiata. «Esistono luoghi meravigliosi in tutto il mondo, con strutture ricettive bellissime, ovunque. La differenza fra un luogo e l’altro la facciamo noi. Per questo, per la nostra famiglia è sempre stato importante mettere l’ospite al primo posto. Mia madre ci diceva sempre che le persone vengono qui per trascorrere dei momenti piacevoli ed hanno bisogno di condividere le loro emozioni».

La famiglia Esposito e gli ospiti sulla terrazza dell’hotel, courtesy of Tramonto D’Oro

Educazione territoriale

L’over-tourism ha sicuramente complicato il modo di vivere la Costa d’Amalfi, che non è adatta ad accogliere grandi flussi turistici. «Siamo noi che dobbiamo educare gli ospiti a scoprire la nostra terra e permettere loro di entrare davvero in contatto con il nostro territorio, scoprirlo in modo autentico. Sono convinta che sia necessario un grande sforzo da parte di tutti noi per cambiare il modo di fare turismo». Oggi seguono le immagini su Instagram, ma conoscere la Costa d’Amalfi va ben oltre un’immagine. Certamente significa godere del paesaggio e di tutte le bellezze che questa terra ha da offrire ma, soprattutto, significa proteggerla e conservarla.

La camera Mediterranea dell’hotel, courtesy of Tramonto D’Oro

La generazione futura

Il Tramonto d’Oro ospita al suo interno un ristorante di cucina tradizionale, guidato dai nipoti Domenico ed Elisabetta, che hanno portato una ventata di innovazione. «Sono contenta di testimoniare questa continuità generazionale, che ci proietta al futuro».

Vuoi rimanere aggiornato
sulle novità, su viaggi, storie, itinerari, esplorare l’arte, l’innovazione green e la cultura enogastronomica della Costa D’Amalfi?

*campo obbligatorio

Preso atto del mio diritto di revocare il consenso in qualsiasi momento, consento al trattamento dei miei dati personali da parte del Titolare, per la finalità sotto riportata (art. 7 Regolamento 2016/679)

Sono a conoscenza del fatto che in assenza del consenso le conseguenze sono le seguenti:
Non verrà inviata alcuna comunicazione promozionale e/o pubblicitaria da parte di authenticamalficoast.it all’interessato, il quale, riceverà esclusivamente notizie e/o comunicazioni in merito al servizio ricevuto/prenotato.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp’s privacy practices here.


I luoghi dell’amore

Presente in tutte le classifiche mondiali come miglior wedding destination, la Costiera Amalfitana offre suggestive location dove convolare a nozze.…
Menu