Arte e Cultura

Passeggiando fra le mura della Basilica di Sant’Eustachio

Nel Medioevo fu considerata una delle chiese più interessanti del meridione. Voluta dalla nobile famiglia D’Afflitto, questo luogo sacro è una finestra sul panorama costiero.

Di Redazione, foto di Laura Thayer

E’ uno dei luoghi della spiritualità più belli del sud Italia. La Basilica di Sant’Eustachio si eleva nel suo splendore sul Monte Aureo, nei pressi di Pontone, il più antico insediamento della Costa d’Amalfi. 

La famiglia D’Afflitto

Costruita nel XII secolo su richiesta della nobile famiglia D’Afflitto, un’antica casata aristocratica di Amalfi, che pare avesse una discendenza diretta con il martire romano Sant’Eustachio, da cui la basilica prende nome, offre uno dei panorami più suggestivi del territorio. Da qui, infatti, lo sguardo arriva fino alla città di Amalfi. La sua storia è strettamente legata a una delle famiglie più rilevanti della Costa d’Amalfi. Ai membri di tale dinastia, infatti,  pare si debba la costituzione dell’Ordine di Malta, ordine religioso cavalleresco. Di notevole importanza, la famiglia D’Afflitto venne citata anche nella Gerusalemme Conquistata di Torquato Tasso. 

La struttura

Ciò che oggi vediamo sono i ruderi di quello che un tempo era questa basilica di tradizione romanica. Ancora oggi presenta nella sua struttura le caratteristiche specifiche di questo stile con tre navate, il portico d’ingresso, il transetto e le tre absidi cilindriche.  Le decorazioni esterne alle absidi con antichi bicromi intrecciati sottolineano influenze del mondo islamico, spagnolo ed africano. La chiesa possiede una cripta sottostante ed è orientata, come tutte le chiese meridionali, verso est. Le navate erano in origine separate da grandi colonne marmoree con capitelli classici. Passeggiando fra le sue mura, è possibile ancora oggi immaginare ciò che questa basilica simboleggiava per gli abitanti di Pontone. 

Vuoi rimanere aggiornato
sulle novità, su viaggi, storie, itinerari, esplorare l’arte, l’innovazione green e la cultura enogastronomica della Costa D’Amalfi?

*campo obbligatorio

Preso atto del mio diritto di revocare il consenso in qualsiasi momento, consento al trattamento dei miei dati personali da parte del Titolare, per la finalità sotto riportata (art. 7 Regolamento 2016/679)

Sono a conoscenza del fatto che in assenza del consenso le conseguenze sono le seguenti:
Non verrà inviata alcuna comunicazione promozionale e/o pubblicitaria da parte di authenticamalficoast.it all’interessato, il quale, riceverà esclusivamente notizie e/o comunicazioni in merito al servizio ricevuto/prenotato.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp’s privacy practices here.


Menu